Italia

Data progetto: 2014

Spak Market in Friuli Venezia Giulia

La scelta di recuperare un fabbricato artigianale degli anni '70, in cui insediare un supermercato alimentare a Maniago, in Friuli Venezia Giulia, ha presentato sin dall'inizio non poche difficoltà. In precedenza, altri tentativi di insediare in quel luogo un'attività imprenditoriale, avevano proposto la costruzione di un nuovo edificio, tralasciando l’apprezzabile particolarità costruttiva dell’edificio esistente, oltre che prevedendo costi di molto superiori a quelli di un’eventuale ristrutturazione.
 
La volontà di recuperare l'esistente, è stata sostenuta invece dall'evidenza che quell'edificio avrebbe permesso di avere spazi dalle forme e dalle proporzioni molto superiori rispetto alla classica configurazione di un edificio artigianale di nuova costruzione.
Le volte a botte realizzate con capriate reticolari in calcestruzzo, sicuramente non più in produzione, costituivano un elemento d’interesse nel panorama dell’archeologia industriale sicuramente non trascurabile.
 
Le difficoltà principali sono state l'adeguamento alle normative vigenti e la predisposizione dell'edificio alla nuova funzione di supermercato. In particolare la localizzazione dell'edificio in un'area altamente sismica e la necessità di recepire la normativa antincendio hanno imposto un lavoro di un team di professionisti specializzati, coordinati con successo da Bianco Arancio, che ha portato a termine l’incarico di project management nei tempi e costi previsti.
 
Dal punto di vista architettonico si è voluto valorizzare le facciate con l’inserimento di ampie vetrate, che hanno regalato una sorprendente illuminazione naturale agli ambienti. Ragioni strutturali e d’isolamento termico hanno poi portato alla scelta di sostituire le coppelle in cemento che costituivano la copertura con dei pannelli in “osb”, in un'interpretazione attuale e contestualizzata della copertura in legno, che ha reso accogliente l’ambiente di sapore prettamente industriale.
 
Tutto l'edificio è stato poi rivestito con pavimenti di colore beige e rivestimenti righettati nelle nuance del marrone, per rendere caldo e minimale un ambiente nel quale i prodotti in vendita possano risaltare ed essere valorizzati. La ristrutturazione dell’edificio esistente è stata poi affiancata da un ampliamento per ospitare gli spazi tecnici, completando così le strutture di questa nuova attività commerciale, che porta a quindici il numero di punti vendita Spak Market dislocati tra Italia e Croazia.